1. Skincare

Glossario dei termini Skincare

Skincare

Dizionario Skincare: tutti i termini più usati

Quante volte ti è capitato di voler acquistare un prodotto per la cura della tua pelle ma di non capire esattamente tutte le caratteristiche di quel prodotto?
L’universo Skincare è in continua evoluzione, così come il suo lessico, con tanti nuovi prodotti e trattamenti.
Se non conosci alcune parole, non ti preoccupare, in questo articolo puoi trovare tutti i termini più usati nel mondo Skincare.
Skincare

Glossario Skincare: tutto dalla A alla Z

A

Acido Glicolico: ingrediente skincare appartenente alla famiglia degli alfa-idrossiacidi (AHA), denominati anche “acidi della frutta” perché presenti in molti frutti comuni. L’acido glicolico è comunemente utilizzato dalla cosmesi per rinnovare la pelle e stimola la produzione di collagene. Ha un’azione esfoliante, idratante, schiarente e antiacne. Inci name: glycolic acid.
Acido Ialuronico: è una sostanza naturalmente prodotta dal nostro organismo, è un componente importantissimo della pelle e dei tessuti connettivi del nostro corpo. L’acido ialuronico è particolarmente conosciuto per le sue forti proprietà idratanti. Una molecola di acido ialuronico è in grado di legare e quindi trattenere fino a un litro d’acqua. Oltre alle proprietà idratanti, questa sostanza ha la capacità di lenire irritazioni e rossori, di favorire la cicatrizzazione dei tessuti e di intervenire sull’invecchiamento della pelle. Inci: hyaluronic acid.
Acido Salicilico: è un componente importante di molti prodotti di uso cosmetico. Questa sostanza ha infatti capacità esfolianti, che la rendono particolarmente indicata per il trattamento di problematiche della cute del viso, come brufoli, acne, punti neri e imperfezioni. Inci: salicylic acid.
Acne: l’acne è un disordine infiammatorio cronico del follicolo pilifero e delle ghiandole sebacee. Le fasi di evoluzione dell’acne sono tre e sono caratterizzate rispettivamente dalla presenza di comedoni (punti neri chiusi e aperti), di papule (elementi infiammati) e di pustole (brufoli con il puntino bianco o giallo). Per curare l’acne è necessario eseguire una corretta skincare o nei casi più gravi rivolgersi al proprio dermatologo di fiducia.
Anti-aging: prodotto per la prevenzione dei danni causati dall’invecchiamento, come rughe e cedimento della pelle.
Antiossidante: prodotto che ha proprietà che aiutano l’ossigenazione delle cellule e quindi dona un aspetto più luminoso e meno spento.
Astringente: un prodotto astringente aiuta a chiudere i pori lasciando la pelle più levigata e opaca, rimuovendo quindi il sebo in eccesso. Un esempio di prodotto astringente è il tonico.

B

Beauty Routine: per beauty routine si intendono una serie di buone abitudini per prendersi cura del proprio corpo quotidianamente con l’uso di prodotti specifici.
Bio: abbreviativo di biologico. Per cosmetici biologici si intendono i cosmetici prodotti a partire da sostanze naturali, solitamente di origine vegetale. Queste sostanze non devono risultare dannose per l’organismo.
Body Care: cura del corpo, dieta equilibrata, training mirato e una skincare giusta possono fare la differenza sul risultato finale.

C

Cleanser: è il modo inglese per chiamare il detergente! Il Cleanser è fondamentale per la pulizia del viso e per rimuovere il trucco.
Cosmetici naturali: i “cosmetici naturali” sono quei prodotti cosmetici caratterizzati dall’impiego di sostanze provenienti dal mondo naturale. Le aziende che operano in questo settore hanno quindi scelto di rispondere alle richieste specifiche di un preciso target di consumatori, utilizzando sostanze di origine naturale (vegetali, animali e minerali).
Couperose: si tratta di un inestetismo della pelle del viso ( principalmente sulle guance e sugli zigomi), che porta alla formazione di chiazze rossastre a seguito di una dilatazione dei capillari sanguigni.

D

Detersione: si intende il momento in cui, tramite l’utilizzo di prodotti specifici, si elimina lo strato superficiale di cellule morte, sporco, trucco e sebo in eccesso, per evitare di ostruire i pori, la formazione di inestetismi e che si crei una patina opaca che spegne la lucentezza del viso. La detersione fondamentale per una pelle sana e splendente.
Doppia Detersione: la doppia detersione consiste nel detergere il viso con due detergenti: uno schiumogeno e l’altro oleoso. Il detergente oleoso rimuove le impurità come trucco, filtri solari, sebo e inquinamento. Il detergente schiumogeno elimina definitivamente i residui di sporco rimanenti per una pulizia del viso più profonda ed efficace. In inglese è chiamata double cleansing.

E

Emolliente: un prodotto emolliente è in grado di aumentare il contenuto di acqua nella pelle, riducendone l’evaporazione. Le basi emollienti rendono la pelle liscia, morbida ed elastica, e in generale. Tra gli emollienti più usati in ambito cosmetico troviamo oli vegetali come: olio di cocco, olio di ricino, olio di oliva, olio di semi d’uva, olio di semi di soia e burro di Karité.
Esfoliare: l’esfoliazione della pelle è la chiave per ottenere un incarnato luminoso, dall’aspetto sano e privo di imperfezioni. Consiste nel rimuovere lo sporco e le cellule morte della pelle per portare alla luce uno strato sottostante di nuova pelle raggiante e fresca.
Esfoliazione Chimica: l’esfoliazione chimica elimina le cellule morte depositate sull’epidermide. Ma per farlo utilizza sostanza come acidi o enzimi, capaci di sciogliere i legami delle cellule, in modo da rimuoverle insieme alle altre impurità. Rispetto agli esfolianti meccanici, quelli chimici sono solitamente più tollerabili anche dalle pelli delicate. Sono semplici da utilizzare, e riescono a penetrare più in profondità. Grazie a questa caratteristica, oltre ad una pelle più levigata puoi notare miglioramenti su pori dilatati e discromie cutanee. Gli esfolianti chimici più famosi sono le lozioni esfolianti liquide.
Esfoliazione Meccanica: l’esfoliazione meccanica o fisica è quella più conosciuta. Si pratica utilizzando prodotti contenenti granuli che rimuovono le cellule morte meccanicamente. Nell’utilizzo di questo metodo ha molta importanza anche il modo in cui lavoriamo il prodotto sul viso: la giusta pressione delle dita sulla pelle e la scrupolosità nel massaggio ci permetteranno di rinnovare la nostra pelle in maniera istantanea. Dopo aver risciacquato il prodotto potremo vedere subito un viso più liscio e luminoso. Fanno parte dell’esfoliazione meccanica gli scrub, i peeling e l’uso di panni in microfibra.

G

Glass Skin: “pelle di vetro”, ideale di bellezza coreano che preferisce le pelli piú luminose rispetto a quelle matt e punta tutto sulla lucentezza e l’uniformità della texture della pelle. L’ obiettivo è avere una pelle così bella da non aver bisogno di coprirla con il trucco.

L

Lenire: con la parola lenitivo ci si riferisce alla capacità di un determinato cosmetico di calmare un dolore o un irritazione, un prodotto lenitivo è adatto anche a placare le aree cutanee particolarmente sensibili.
Lozione: la lozione è un prodotto a metà tra il tonico e il siero, può essere usato al posto di uno di quest’ultimi o in aggiunta. La lozione può essere illuminante, tonificante, purificante, esfoliante o idratante, mischiata al siero va a sommare le sue proprietà.

M

Maschera lenitiva: la maschera lenitiva ha il potere di “spegnere” le infiammazioni della pelle. Se abbiamo fatto un peeling che ci ha dato fastidio, se siamo soggette a dermatiti o couperose, questo è il tipo di trattamento ideale perché aiuta a idratare e riparare la pelle.
Maschera purificante: la maschera purificante è un’esfoliante che serve per rimuovere il sebo in eccesso. Viene lasciata in posa e poi risciacquata, per le pelli molto sensibili è la cosa migliore perché possono irritarsi utilizzando scrub o peeling.
Maskne: è un termine skincare coniato per indicare il verificarsi o l’aggravamento di una serie di problematiche della pelle, come brufoli e imperfezioni, in associazione all’utilizzo della mascherine protettive.

S

Struccante bifasico: questa tipologia di struccante è formata da due parti, una acquosa e una oleosa, va agitato prima di utilizzarlo per far miscelare acqua e olio insieme. È uno struccante delicato indicato soprattutto per gli occhi e il trucco waterproof, perché scioglie tutti i residui di makeup, senza sfregare eccessivamente.

O

Olio secco: l’olio secco per il corpo è un prodotto multifunzionale che aiuta a mantenere la pelle idratata in modo pratico e veloce, non lascia tracce e non unge. Un cosmetico da utilizzare sia in estate che in inverno, ideale per chi ha la pelle secca.
Olio struccante: ideale per rimuovere efficacemente il trucco e eliminare le impurità. Un olio detergente morbido e non aggressivo è adatto a tutti i tipi di pelli senza causare il rischio di irritazione.

P

Peeling: il peeling è un’esfoliante, lo scopo è quello di rimuovere lo strato di cellule morte dal viso o dal corpo. Può essere meccanico o chimico. È un’esfoliazione abbastanza intensa, per questo motivo viene principalmente eseguita da specialisti. I prodotti per il peeling, essendo più aggressivi, vanno sempre usati rispettando bene le indicazioni d’uso perché, contenendo acidi, il rischio è di bruciare la pelle.
Pelle grassa: pelle che produce un’eccessiva quantità di sebo e si presenta solitamente lucida e untuosa al tatto.
Pelle matura: pelle che comincia inesorabilmente a perdere tono, elasticità e luminosità, tendendo al rilassamento cutaneo e alla comparsa delle rughe.
Pelle mista: pelle perfettamente a metà strada tra quella secca e quella grassa e impura, che necessita di eliminare le imperfezioni facendo attenzione a non seccarla troppo.
Pelle Secca: pelle dall’aspetto sottile, fragile e molto sensibile agli agenti atmosferici.
Photoaging: il fotoinvecchiamento (in inglese photoaging) è un particolare stato d’invecchiamento cutaneo causato dai raggi ultravioletti e dalla esposizione al sole.

R

Rosacea: la rosacea è un disturbo cutaneo persistente che provoca arrossamento, piccoli brufoli ed evidenza dei vasi sanguigni, solitamente nella parte centrale del viso.

S

Scrub: lo scrub è un esfoliante con azione meccanica, va quindi sfregato su viso o corpo e serve per la rimozione delle cellule morte. È meno aggressivo di un peeling e quindi può essere fatto con maggior frequenza. E’ generalmente costituito da granuli, lascia la pelle decisamente più morbida e aiuta il rinnovo cellulare.
Sebo: il sebo è una sostanza oleosa che viene prodotta dal nostro viso, le pelli grasse e impure ne producono di più, ma viene anche prodotto dalle pelli secche e sensibili. È consigliabile rimuovere il sebo in eccesso per evitare la formazione di brufoli ed evitare l’effetto lucido.
Skincare Coreana: la skincare coreana, k-Beauty, è un processo molto strutturato. La cura della pelle made in Corea parte da una tecnica: il layering, ovvero la stratificazione di più prodotti di bellezza in 10 step. L’obiettivo è una pelle luminosa, compatta e idratata
Skincare Hygge: la skincare hygge arriva dalla Scandinavia ed è un approccio di cura della pelle olistico che si basa su ingredienti naturali, puri e minimalisti. Le basi della skincare hygge sono massima idratazione, ingredienti naturali e tempi slow.
Siero: il siero viso è un concentrato di principi attivi, dalla consistenza fluida, che penetra nella pelle più in profondità, esercitando un effetto più efficace e amplifica l’effetto dei trattamenti successivi.

T

Tonico: si tratta di un vero e proprio trattamento che serve a depurare la pelle in profondità, eliminando batteri e impurità, e a riequilibrare il pH dopo aver deterso il viso. Infatti, è il prodotto perfetto per completare la detersione. Il tonico stimola anche i processi di produzione di collagene ed elastina, perciò tonifica e dona elasticità al viso. Il prodotto indispensabile da usare come ultimo passo della routine di detersione del viso, per preparare la pelle all’idratazione.
Skincare
Ora non ti resta che eseguire al meglio e più consapevolmente la tua Skincare!
Quali prodotti scegliere?
Formulazioni con ingredienti innovativi ma allo stesso tempo 100% naturali ti aspettano sul nostro Store.
Skincare
Efficaci, veloci ma soprattutto con effetti duraturi nel tempo, i prodotti Eco Bio Boutique aiutano a migliorare concretamente la qualità della pelle, correggere le imperfezioni e combattere i segni dell’invecchiamento.
Provali subito per una pelle sana, perfetta e luminosa.
Eco Bio Boutique
People reacted to this story.
Mostra i commenti Nascondi i commenti
Commenti a: Glossario dei termini Skincare

Write a response

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

Categorie

Leggi anche

Login

Welcome to Typer

Brief and amiable onboarding is the first thing a new user sees in the theme.
Join Typer
Registration is closed.