1. Skincare Intima

SKINCARE INTIMA: 8 consigli per amarti ancora di più

Skincare intima

La skincare intima è un ottimo modo per prenderti cura di te stessa e amarti ogni giorno sempre di più ❤️

Ma di che si tratta esattamente?

La “V-Beauty” ovvero la routine di bellezza e benessere vaginale, è diventata negli ultimi anni un vero trend che va di pari passo con l’empower femminile e il nuovo femminismo.

Lo aveva capito bene già Gwyneth Paltrow quando tempo fa ha lanciato la sua candela “al profumo di vagina” gettandosi a capofitto in una nascente fetta di mercato che oggi vede numerosi prodotti di skincare – dai sieri alle maschere – fino ai protocolli chirurgici di ringiovanimento vaginale.

La Skincare intima o V-Beauty è una sana routine che devi concederti per sentirti bene e a tuo agio in ogni occasione!

Famiglia, impegni e lavoro: tutte le donne, come te, hanno una vita piena di attività che affrontano con grinta ed energia, ma arriva sempre il momento in cui si sente la necessità di prendersi una pausa e dedicarsi a sé stesse.

La beauty routine è la soluzione giusta per concederti la coccola che ti meriti! Se questa è diventata l’appuntamento quotidiano quando si tratta del viso e della pelle in generale, è meno frequente quando si parla di zona intima.

Proprio così, ancora se ne parla poco, ma non vuol dire che sia poco importante!

La V-beauty, anche se sottovalutata, ricopre un ruolo fondamentale perché lo stress, l’alimentazione o semplicemente la frequentazione di bagni pubblici come quelli di uffici e palestre, possono influire sul tuo benessere intimo.

Pruriti, fastidi, infezioni, cattivi odori, arrossamenti, sono sempre in agguato e dobbiamo fare qualcosa per proteggerci.

Per noi di Eco Bio Boutique la salute della donna è sempre al centro dei nostri interessi e proprio per questo siamo qui per aiutarti a sentirti bene con te stessa e a coltivare la tua bellezza ascoltando i bisogni del tuo corpo.

Anche questa volta vogliamo esserti vicini e aiutarti ad avere una skincare vaginale corretta. 

Se eseguiti quotidianamente, questi piccoli gesti da dedicare al benessere intimo ti faranno sentire bella, rilassata, sicura e positiva nella tua quotidianità ma anche durante l’intimità.

Ecco di seguito i nostri consigli.

Non indossare per molte ore indumenti stretti

skincare intima

Sebbene siano belli, di tendenza e ti facciano sentire super femminile, gli indumenti stretti possono mettere a rischio il benessere delle parti intime

Se indossati di frequente, o per un numero esagerato di ore, limitano la traspirazione cutanea perché trattengono l’umidità e il calore nella zona.

Tutto questo crea un un ambiente perfetto per la proliferazione di funghi e batteri. 

Per sentirti bella e alla moda puoi scegliere pantaloni più morbidi oppure gonne e vestiti che metteranno in risalto il tuo corpo, assicurando, però, una traspirazione ottimale delle parti intime.

Utilizzare biancheria in cotone

Se i capi troppo stretti devono essere eliminati dalla tua lista per una V-beauty a regola d’arte, anche i tessuti non devono essere tralasciati. 

Quelli sintetici possono provocare sudorazione e umidità, spesso causa di irritazione e non sono indicati se trascorri diverse ore fuori casa.

Meglio avere nel proprio guardaroba slip realizzati con tessuti in cotone perché il materiale è traspirante e mantiene la zona intima asciutta.

Ovviamente non stiamo assolutamente dicendo che non si possono indossare vestiti stretti o biancheria in seta e cotone, ma che è semplicemente meglio non portarla per un tempo prolungato e quando si può preferire sempre il cotone.

Mantenere gli indumenti intimi asciutti

Coulotte, classico o brasiliano, non ha importanza il modello di slip che preferisci, ma che la biancheria intima rimanga sempre asciutta. 

Indossare slip o costumi da bagno bagnati, anche per diverse ore, può causare cattivi odori ed esporre la zona a infezioni. Quindi per proteggerti da ogni pericolo dopo aver fatto esercizio fisico o nel caso di costumi bagnati, gli slip vanno sempre cambiati.

Durante il resto della giornata, per far sì che la biancheria rimanga sempre asciutta, basta pulire l’area con un panno morbido o con la carta igienica senza ricorrere al borotalco che potrebbe seccare la zona e provocare un fastidioso prurito.

Cambia spesso gli assorbenti

Tra le attenzioni per una skincare intima a prova di infezioni durante il periodo del ciclo, bisogna utilizzare correttamente gli assorbenti. 

Che siano interni o no, il cambio deve essere frequente, perché se non si sostituiscono spesso possono generare cattivo odore ed eruzioni cutanee.

Per questo se hai un flusso sanguigno normale puoi cambiarlo ogni quattro-cinque ore, se invece è abbondante il cambio deve avvenire ogni tre ore. Ricordati poi, di detergere la zona intima ogni volta che indossi un nuovo assorbente.

Sicurezza e igiene durante il rapporto sessuale

skincare intima

Malattie veneree e infezioni sono tra i possibili rischi se si praticano rapporti non sicuri. Quindi oltre a proteggerti, è importante lavarsi dopo ogni rapporto sessuale perché i fluidi corporei o le particelle dei preservativi possono causare infezioni vaginali e al tratto urinario.

Non esagerare con la rasatura

In alcuni casi puoi preferire rasare le zone intime, ma i peli pubici sono la tua naturale barriera contro le infezioni, per questo meglio non esagerare. 

Inoltre, le cerette e le creme depilatorie devono essere assolutamente evitate, mentre se decidi di utilizzare il rasoio devi fare molta attenzione alle micro lesioni che poi potrebbero comportare l’irritazione della zona.

Fare attenzione ad ogni segno

La skincare vaginale passa anche attraverso l’attenzione ad ogni piccolo segno che potrebbe far scattare un campanello d’allarme. 

Se avverti malesseri o perdite sospette non devi fare autoanalisi o ricorrere a rimedi fai da te che potrebbero peggiorare la situazione. L’unica soluzione è rivolgersi ad un ginecologo che saprà cosa fare e indirizzarti al meglio.

Detergersi correttamente

Sembra scontato e quasi banale, ma l’aspetto fondamentale della skincare vaginale è la detersione e bisogna farla in modo corretto. 

La scelta del sapone ha un ruolo importante, mai utilizzare quelli aggressivi o con sostanze chimiche. Che si tratti di detergenti o creme, l’importante è che siano realizzati con prodotti al 100% naturali in grado di rispettare il ph della pelle.

Anche se pensi che utilizzare il getto dell’acqua direttamente nella zona intima sia il modo corretto per proteggerti da irritazioni, in realtà potrebbe distruggere i normali batteri vaginali. Il giusto modo è utilizzare acqua non troppo calda e agire spostandosi da davanti a dietro per evitare di trascinare batteri nocivi.

Ora che sei entrato nel mondo Eco Bio Boutique, potrai finalmente rivoluzionare la tua vagina routine, ricevere i migliori consigli degli esperti e vivere ogni giorno il momento perfetto alla scoperta della tua intimità, nel tuo meraviglioso viaggio di amore per te stessa.

Commenti a: SKINCARE INTIMA: 8 consigli per amarti ancora di più

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

Categorie

Leggi anche