Come riconoscere i brufoli da stress (e come liberarsene)

| |

Prima di un appuntamento, prima di un colloquio, prima di un evento importante. Oggi parliamo di una delle cose che ci unisce da sempre nei momenti meno opportuni: la comparsa di brufoli da stress.

brufoli da stress
brufoli da stress

Ma perché succede sempre in questi casi? Semplice, perché la nostra pelle è lo specchio di quello che il nostro corpo, ma anche alla nostra psiche subiscono, quindi non si tratta solo di stress fisico, ma anche mentale.

È appurato che lo stile di vita e gli sbalzi ormonali provocano un’eccessiva produzione di sebo che equivale a frequenti sfoghi cutanei, e chiaramente brufoli!

Il primo modo per capire come curare i brufoli da stress è conoscere quali sono le cause generali delle imperfezioni e degli  inestetismi del viso.

Stress cutaneo da Sole

Il sole è il fattore esterno che più stressa la cute. I famosi raggi UV sono da sempre nemici della nostra pelle e indeboliscono le nostre difese immunitarie. I raggi ultravioletti, una volta assorbiti dalla nostra pelle, vanno a modificare direttamente il nostro DNA dando inizio a una reazione infiammatoria: le scottature, che altro non sono che il meccanismo di difesa che mette in atto il nostro corpo per farci prendere una pausa dal sole.

Ovviamente non finisce tutto con la scottatura e gli arrossamenti, perché l’enorme stress subito dalla pelle si traduce poi in macchie, sfoghi cutanei e irritazioni della pelle. Ecco perché è così importante usare la crema solare, o prodotti di skincare con spf tutto l’anno, non solo d’estate.

Uno dei rimedi naturali allo stress cutaneo causato dal sole è arricchire la tua dieta con frutta ricca di vitamina C e antiossidanti che proteggono la pelle da radicali liberi generati dall’esposizione solare.

Infiammazioni cutanee psicosomatiche

In questo caso si tratta di vere e proprie malattie della pelle. Orticaria, psoriasi, eczema, dermatite, rosacea: queste manifestazioni cutanee sono infiammazioni causate dallo stress. Oltre ad essere estremamente fastidiose e antiestetiche, rendono difficile per la pelle mantenere un equilibrio e per questo si creano zone diffuse di infiammazione più o meno grave che va curata con prodotti specifici e sotto consiglio del medico.

Nella maggior parte dei casi queste malattie sono psicosomatiche e cioè provocate da uno stress mentale ecco perché è importante capire che tipo di brufoli o acne presenta la pelle prima di iniziare un trattamento antibrufoli: se il problema è lo stress mentale, è quello che deve essere curato per primo.

Brufoli e dieta: c’è correlazione?

Anche il cibo ovviamente influenza la pelle, ecco perché è importante stare attente alla dieta, e non solo per la linea!

Per quel che riguarda cibo e brufoli, gli specialisti consigliano innanzitutto di seguire la vera dieta mediterranea, una abitudine che complice le diverse mode culinarie sta subendo interpretazioni personali. La dieta mediterranea è caratterizzata da un elevato consumo di olio d’oliva, legumi, prodotti integrali, verdura e frutta.

Molto vegetale, quindi, e poco animale, per la dieta mediterranea infatti le proteine arrivano da pesce e legumi, e la carne potrebbe tranquillamente essere ignorata.

Sono da ridurre anche i latticini  che potrebbero contenere ormoni pro-sebo, gli alimenti ricchi di grassi saturi o zuccheri che sono identificati tra i più influenti nella produzione di sebo e quindi di brufoli.

Brufoli da stress: è solo un aumento di sebo

Che si tratti di una scadenza lavorativa, di un periodo pieno, di un lockdown (qui trovi qualche consiglio su cosa fare a casa durante il lockdown) o di ansia generale, a tutti è successo di vedere improvvisamente la pelle riempirsi di brufoli.

Tutte abbiamo avuto quell’amico brufolo che non se ne andava e che magari era anche grande e in un punto evidente del nostro viso; la cosa tremenda in quelle occasioni è che ti sembra che gli altri vedano prima lui di te. (spoiler: in molti casi è così!)

Magari ai brufoli più evidenti hai addirittura dato un nome come faccio io, perché dopo un po’ ci affezioniamo a quell’amichetto che non vuole saperne di andarsene e che neanche possiamo schiacciare. (alzi la mano chi invece li schiaccia, non ti giudico giuro, l’ho fatto anche io qualche volta)

La scienza ha dimostrato che la causa principale dell’aumento di sebo è lo stress, soprattutto nelle donne e non fa alcuna differenza l’età. L’acne da stress viene anche alle donne che hanno superato da tempo la fase adolescenziale.

Nonostante la soluzione per far diminuire l’eccessiva produzione di sebo sarebbe proprio proprio calmarsi e rilassarsi, non è proprio così semplice, soprattutto in certi periodi della nostra vita. Una cosa che puoi fare per aiutare l’umore e tenere a bada lo stress e l’ansia è qualche esercizio di rilassamento, un po’ di meditazione o yoga.

Per quanto riguarda la skincare invece, ci sono in commercio trattamenti antibrufoli che, qualsiasi sia la causa dei brufoli, vanno a colpire l’inestetismo e lo fanno scomparire.

Noi di Eco Bio Boutique abbiamo individuato l’ingrediente più efficace e naturale e abbiamo finalmente messo online Brufostop, Trattamento Antibrufoli Naturale.

L’ingrediente in grado di fare la magia presente dentro Brufostop è l’acido salicilico, l’unica sostanza chimica che può penetrare i pori occlusi per liberarli e pulirli. Inoltre, grazie alla presenza della Vitamina PP nella sua formulazione, l’azione riequilibrante e anti infiammatoria di Brufostop è efficace nel 100% dei casi.

Puoi applicare Brufostop la sera prima di andare a dormire sulle zone problematiche del tuo viso, il trattamento agirà durante la notte per velocizzare il processo di maturazione e quindi la scomparsa dei brufoli, senza doverli schiacciare o senza dover ricorrere a rimedi assolutamente inutili come il dentifricio che no, non cura i brufoli!

L’importante quando si usa un trattamento di questo tipo è non esagerare con l’applicazione pensando di far sparire il brufolo ancora più velocemente. Troppo acido salicilico infatti può seccare e addirittura irritare la pelle, usalo solo la sera e direttamente sui brufoli e la mattina come prevenzione, ma ricordati di applicarlo solo dopo aver lavato bene il viso.

Brufostop è la rivoluzione per la tua pelle. Grazie all’azione di questo Trattamento Antibrufoli Naturale non farai nemmeno in tempo a dare un nome ai tuoi brufoli!!

Puoi acquistarlo cliccando qui!

Brufostop Trattamento Antibrufoli Naturale
€29,00

Precedente

Autunno 2020: quali sono le tendenze in ambito cosmetico?

Opinioni Brufostop – Trattamento Antibrufoli Naturale

Successivo

5 commenti su “Come riconoscere i brufoli da stress (e come liberarsene)”

  1. Mi vengono costantemente degli sfoghi cutanei sul viso e sul collo, soprattutto quando il lavoro mi stressa particolarmente. Che questo sia un fattore non solo fisico, ma soprattutto psicologico, è assolutamente vero!

    Rispondi
  2. Più i che della comparsa dei brufoli, avendo una pelle molto sensibile, mi si creano tantissimi punti neri sulle guance. Sono davvero fastidiosi!

    Rispondi
  3. I brufoli sono orrendi da guardare, è vero, ma mai dolorosi come le bolle sotto pelle. Spesso mi si formano dopo aver fatto la cera, soprattutto sulle gambe. Un dolore tremendo!

    Rispondi

Lascia un commento